Anticipazioni Endless Love 30 marzo 2024 - Kemal, Asu e la la lite su Nihan
Endless Love Anticipazioni

Anticipazioni Endless Love 30 marzo 2024 - Kemal, Asu e la la lite su Nihan

Dove eravamo rimasti?

Emir e Ondèr partecipano alla stessa riunione. Ondèr ha un piano ben preciso. Prendendosi una pausa durante la riunione, si reca nell'ufficio di Emir, per cercare qualcosa che confermi i suoi sospetti. Quello che trova, però, più che riguardare l'omicidio commesso da Osàn, riguarda i pedinamenti di Kemàl ordinati da Emir. Ondèr conosce Leila, essendo la sorella di sua moglie, ma scopre che anche Kemàl la conosce. Non fa in tempo a raccogliere altre informazioni che Emir, sospettando di lui, entra in ufficio. Ondèr aveva già pensato ad una scusa da inventare e si scagiona dai sospetti grazie a delle medicine che afferma di aver lasciato nell'ufficio di Emir.

Il dialogo tra Vildan e Galip

Vildàn e Galìp parlano. Lei gli confessa che qualcuno sta minacciando Emir per aver aiutato Osàn a nascondere l'omicidio. Galìp rimane senza parole. Vildàn gli spiega tutto, mostrandosi preoccupata anche per lo stress che Emir deve subire a causa di questa situazione.

Gli chiede quindi di scoprire chi minaccia Emir e di non dirgli che lei gli ha confessato tutto. Mentre Nihàn è intenta a lavorare, Asu cerca di stuzzicarla, ponendosi come suo capo. Nihàn deve dipingere delle pareti della sua azienda, ed è quindi giusto che sia Asu a decidere quali colori dovrà usare. Nihàn cerca di mantenere la calma, anche se capisce che la ragazza voglia solo mostrarsi superiore. Quando Kemàl le vede discutere, si avvicina, e loro espongono la situazione.

Lui cerca di mediare il disaccordo tra le due, ma entrambe ormai sono gelose l'una dell'altra. Kemàl se ne tira fuori perché riceve una telefonata da Tufàn, che lo convoca per il pomeriggio in ufficio da Emir. Arrivato in ufficio da Emir, la prima persona che incontra è Ondèr. L'uomo, che il giorno prima era stato molto gentile con Kemàl, adesso è più aggressivo e gli dice esplicitamente di lasciarsi il passato alle spalle, e di non immischiarsi negli affari della famiglia. Kemàl non capisce realmente a cosa si riferisca.

Il piano di Emir

Ondèr, infatti, dopo aver visto le foto di Kemàl e Leila, si è convinto che Kemàl stia cercando di minare la serenità della sua intera famiglia. Mentre Tufàn accompagna Kemàl da Emir, Kemàl vede che in ufficio con Emir c'è suo fratello Tarik. Suo fratello, infatti, è andato in azienda da Emir per tagliargli i capelli. Ecco così svelato il piano di Emir. Far vedere a Kemàl che lui è capace di arrivare a tutto, incluso comprare la sua famiglia. Tarik poi si congeda da Emir, che promette di richiamarlo al più presto. Dopo aver ricevuto una busta con molti soldi per il servizio, Tarik se ne va soddisfatto.

Kemàl innervosito aspetta Emir, che arriva soddisfatto per averlo fatto indiavolare mostrandosi con Tarik. Emir si prende palesemente gioco di Kemàl. Proprio come lui ha chiamato sua moglie per lavorare nella sua azienda, lui ha chiamato suo fratello per farsi tagliare i capelli.

Emir ha anche un'altra notizia per Kemàl. Vuole regalargli un intero ufficio nella sua azienda, così da poter lavorare a più stretto contatto. Kemàl accetta, e cerca di andarsene in fretta, ne ha avuto abbastanza di Emir per quel giorno.

Zeynep e Osàn si incontrano

Lui è molto rilassato e non vedeva l'ora di incontrarla, mentre lei è eccitata per l'opportunità di frequentare gli ambienti ricchi ed eleganti. Per far sì che Osàn prenda in considerazione l'idea di frequentarla, si finge benestante, facendo addirittura finta di avere delle domestiche in casa.

Kemàl, uscito dall'azienda di Emir, cerca di chiamare Tarik, ma senza successo. Quindi, chiama suo padre per chiedere dove sia finito il fratello, e il padre risponde di avergli dato il pomeriggio libero. Poi, esorta Kemàl a non fare tardi alla cena che si terrà quella stessa sera per conoscere Asu. L'incontro tra Zeynep e Osàn procede senza intoppi. Lei ha già comprato un regalo per lui, un portachiavi a forma di macchina da corsa. Quando lo mostra a Osàn, lui si emoziona. Ama le auto da corsa e comincia a pensare che lei potrebbe essere la ragazza giusta per lui. Ma per Zeynep è già tardi, e deve tornare a casa. Quindi si salutano con la promessa di vedersi Il giorno dopo. Osàn porterà Zeynep in giro in macchina.

Nell’ufficio di Emir, arriva suo padre Galìp. Dopo aver scoperto da Vildàn che suo figlio viene minacciato, vuole spiegazioni da lui. Emir cerca di tranquillizzarlo, negando che sia minacciato da qualcuno. Ha inventato quella storia per continuare a tenere sotto scacco Vildàn e Ondèr. Uscendo dall'ufficio, Emir riceve una telefonata dal suo minacciatore, che in realtà esiste. Promette di inviare altro denaro per evitare che venga rivelata la verità sulla sera dell'omicidio. Kemàl e Asu arrivano finalmente a casa per cenare con la famiglia di Kemàl. Feimé rimane subito affascinata dalla bellezza e dalla simpatia di Asu. Anche Tarik arriva a cena, e si presenta con dei regali per tutti.

Kemàl intuisce che ha potuto permettersi quei regali grazie ai soldi di Emir, e non ne rimane particolarmente contento. Durante la cena a casa di Nihàn, Ondèr sfrutta un breve momento in cui Emir e Galìp sono assenti per cercare di parlare con sua figlia. Desidera confidarle tutta la verità. Che Emir è a conoscenza di tutto riguardo a Kemàl, che li fa pedinare, e minaccia lui e Vildàn per mantenere il segreto. Tuttavia, Ondèr non ha il tempo di rivelare tutto alla figlia.