Assegno di inclusione

NOVITà LAVORAZIONI ASSEGNO INCLUSIONE CON RICARICA E PAGAMENTI

Torniamo oggi a parlare delle novità in tema assegno di inclusione che coinvolgono tutti i percettori. Arriva infatti il secondo pagamento della doppia ricarica di febbraio con lavorazioni, esiti, disposizioni ma non solo. Abbiamo nuovi messaggi INPS, ricalcoli con ISEE 2024, riesame delle domande, modifiche in arrivo e triplo SMS.

Data seconda ricarica febbraio 2024

27 febbraio è il giorno della seconda ricarica di chi è già stato accolto con domande in corso di pagamento ma soprattutto attesa da chi ancora stia aspettando un esito positivo. INPS ci ha spiegato la situazione delle domande con il messaggio 684, un messaggio che rischia però di congelare fino a 60 giorni chi abbia domanda sospesa in evidenza e anche i fragili in condizione di svantaggio.

Comunque lavorazioni con periodo di disposizione febbraio, date e importi che sono attese tra oggi, 23 febbraio e massimo lunedì 26. Ci aggiorniamo come sempre dato che la ricarica è ufficialmente prevista per il 27 con calendario INPS. Ricordate che con la lavorazione prima esce l'esito e il periodo di disposizione febbraio e solo dopo la data disposizione imposte e l'importo non in contemporanea.

3 SMS importanti a Febbraio

Attenti poi a un trittico di sms per il ritiro della carta, per il flusso di accredito se avete attivo il servizio di avviso PostePay e per le convocazioni da parte dei servizi sociali. Tra l'altro per chi si trova con domanda o si troverà con domanda respinta, dal 27 febbraio si potrà vedere il dettaglio del motivo del rifiuto così da richiedere il riesame.

Aggancio ISEE e novità ADI

Ora assisteremo all'aggancio ISEE 2024 che ovviamente potrà andare a cambiare e variare l'importo della vostra ricarica di febbraio rispetto a quello dello scorso mese di gennaio.

Notizie dell'ultimissima ora percettori Adi che sono praticamente la metà di quelli stimati male dal governo. Per questo il ministro del lavoro sta lavorando a correttivi per ampliare la platea dei possibili beneficiari. Sul tavolo ci sono ipotesi su variazioni della scala di equivalenza, l'inclusione di nuclei orfanili. Ma attenti perché tutto sarà discusso dal nuovo comitato scientifico per la valutazione delle misure di contrasto alla povertà.